Fase2, il contadino visionario Angelo Villari: “Agricoltura e spazi aperti, creiamo un ritorno alla straordinarietà”

Da gestore di alberghi a “moderno contadino”. Quella di Angelo Villari è stata una rivoluzione prima personale e poi allargata e donata alla città grazie alla nascita – ormai qualche anno fa – della Fattoria urbana Villarè. Una storia che parla di agricoltura, cibo buono, convivialità ma soprattutto di rispetto per la natura. Amore, passione, impegno in un luogo senza tempo che ha voluto riscoprire i valori del passato. Gli stessi, che oggi Angelo Villari, invita a difendere – con una lunga “lettera al cronista” che riveniamo e pubblichiamo – per trasformare la fine del lockdown più che in un ritorno alla normalità in un ritorno alla straordinarietà.

Facebook
Twitter
Email
Print